Diete proteiche per il dimagrimento addome e fianchi

dieta proteica napoli adriana carotenutoDiete proteiche per il dimagrimento addome e fianchi

In alcuni casi per le adiposità localizzate con la nostra equipe, sotto stretto controllo medico, chiediamo aiuto alla dieta proteica Blackburn. Con questo metodo si riescono ad utilizzare le riserve di grasso in eccesso, in particolare quello situato tipicamente nella regione trocanterica (glutei, cosce) nella donna e sulla pancia negli uomini. Il protocollo si basa sul corretto apporto di proteine e la riduzione di glucidi e lipidi: in questo senso viene definito normo proteico e ipocalorico. E’ una terapia medica transitoria, tesa al rapido raggiungimento dell’equilibrio ponderale. Possono essere utilizzati 2 diversi metodi a seconda del soggetto e del suo indice di gradimento: la dieta proteica SDM e la dieta Ghamin. Prima di cominciare per entrambi i protocolli l’equipe medica dello studio procederà alla valutazione degli esami ematochimici ed altri controlli necessari. In entambi i casi è previsto l’utilizzo di alimenti proteici ed integratori (minerali e vitamine), che vanno abbinati alle verdure.

dieta proteica napoli adriana carotenuto nutrizionista

Alla normale alimentazione giornaliera, se ne sostituisce una che si basa principalmente sul consumo degli alimenti proteici S.D.M o GHAMIN.
Questo significa che, durante i pasti, vengono assunte delle porzioni predefinite di alimenti proteici, stabilite dal medico in funzione del peso ideale della persona (in genere si tratta di 3-5 pasti al giorno).
Gli integratori proteici sono costituiti da proteine ad elevato valore biologico che conferiscono un buon senso di sazietà nonostante l'apporto limitato di calorie.
Il principio è semplice: il ridotto contributo calorico degli zuccheri, nella dieta, obbliga l’organismo ad utilizzare i propri grassi come fonte di energia e consente l'innescarsi della chetogenesi grazie alla quale la dieta procede in assenza di fame ed in pieno benessere psicofisico; il consumo degli alimenti proteici S.D.M. permette inoltre di proteggere la massa magra (muscoli, ossa, pelle, organi). Ne consegue quindi una perdita di peso rapida, che interessa solo i grassi accumulati nel tempo. 
La possibilità di preservare la massa magra permette di evitare i fenomeni di “inflaccidimento” e di perdita di tono tipici delle diete tradizionali.

Ecco un esempio di due pazienti che hanno effettuato un protocollo proteico di 21 gg. Si può osservare come lei abbia perso grasso soprattutto nella regione dei fianchi e glutei e lui nella regione addominale. Grazie Paola e Antonio!

nutrizionista napoli adriana carotenuto dieta veloce